• Chiamaci : 388 7527461
PROGETTI PER LE SCUOLE

scuolaL’Associazione Dadaumpa collabora con le scuole materne, primarie e secondarie di primo grado del territorio offrendo la propria esperienza per la realizzazione di progetti ludico-educativi che toccano diverse tematiche come ad esempio l’educazione stradale, alimentare o ambientale,etc.etc.

 

NOVITA’ 

Progetto Nati per giocare

La schoolbag di Meditullium, Forlì, Caterina Sforza e dintorni.

Una proposta didattica in valigia, per introdurre nella scuola la conoscenza del proprio territorio, come elemento costitutivo della programmazione didattica e momento di integrazione tra ragazzi di diverse etnie, con l’obiettivo di promuovere una cittadinanza responsabile.

Utilizzando il materiale presente nella valigia, che è frutto della documentazione e dell’esperienza fatta dagli alunni in un precedente percorso, le insegnanti potranno accompagnare i ragazzi in diversi percorsi. 

Chiedi maggiori info 3887527461

 

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA.

L’associazione culturale Dadaumpa propone un progetto di educazione stradale, suddiviso in moduli:

_ per l’ultimo anno della scuola per l’infanzia

_ per il primo biennio

_ per il triennio delle scuole primari .Ogni modulo prevede una parte teorica e attività pratiche.

Finalità: promozione dell’ educazione e della sicurezza stradale, sviluppo dell’autonomia negli spostamenti individuali, rispetto delle regole e degli altri.

Per il triennio il modulo si struttura sulle stesse tematiche e con la stessa tempistica di quello del biennio , ma data la maggiore età e quindi la maggiore velocità di esecuzione del progetto, la parte teorica sarà supportata dall’utilizzo di videogiochi , cruciverba e quiz scritti a risposta multipla.  

CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

Progetto: L’ABC della sicurezza

Il corso è rivolto a bambini delle scuole

_ dell’infanzia

_ primaria

Obiettivo del corso è accompagnare i bambini, attraverso la narrazione di favole e l’utilizzo di giochi, in un viaggio a 360° in cui vengono a conoscenza dei pericoli che li circondano e delle norme di comportamento relative alla prevenzione degli incidenti domestici e calamità naturali.

L’Associazione culturale Dadaumpa desidera far conoscere agli alunni le tematiche di previsione e prevenzione di rischi attraverso una serie di consigli ma soprattutto attraverso il gioco, che confluirà in una manifestazione finale in cui con la collaborazione di educatori e volontari della Protezione Civile si sottolineerà l’importanza delle parole chiave “Previsione e Prevenzione”.

CORSO BASE DI DISEGNO E FUMETTO

Il corso è rivolto agli alunni della scuola

_ primaria

Il corso prevede una graduale acquisizione delle principali tecniche di disegno e primi approcci al mondo del fumetto.

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE NELLE SCUOLE

 Obiettivo: apprendimento delle corrette abitudini alimentari

Rivolto a: bambini della scuola primaria (6-10 anni)

Una serie di incontri teorico pratici che costituiscono un percorso graduale per l’acquisizione di conoscenze nell’ambito delle corrette abitudini alimentari. Il fine è di imparare a distinguere i cibi che è meglio mangiare per stare bene da quelli che è meglio consumare con prudenza e quindi acquisire una maggiore consapevolezza nel momento in cui ci si siede a tavola.

Bisogna cogliere l’importanza di iniziare a trattare queste tematiche con il bambino delle scuole primarie perché un’alimentazione equilibrata è alla base di un corretto sviluppo, elemento fulcro dei primi anni di vita, ma anche momento educativo da prolungare nell’età adulta.

Nel corso degli incontri il bambino parteciperà attivamente all’acquisizione delle nuove conoscenze per mezzo di attività ludico/ricreative. Saranno proposti letture, giochi strutturati, materiale cartaceo, preparazioni pratiche specifiche per le diverse fasce d’età.

Progetto a cura di Elena Pierotello per lo studio di nutrizione applicata del Dott. Francesco Bonucci con la collaborazione dell’associazione DADAumpa.

SENSORIAL PLAY

Sensorial play è un progetto educativo seguito dalla Dott.ssa Silvia Celli, psicologa e psicoterapeuta, e dalla Dott.ssa Eleonora Fabris, laureata in Scienze Motorie e specializzata in Core Integration rivolto a:

-scuole primarie

-scuole secondarie di primo grado

Obiettivo del corso è favorire lo sviluppo sensomotorio e una consapevolezza globale e unitaria del corpo attraverso il Metodo Core Integration.

Il metodo Core Integration è basato sui principi di consapevolezza corporea del Dr. Moshe Feldenkrais allo scopo di favorire lo sviluppo di una corretta postura e un ottimale movimento, attraverso l’apprendimento sensomotorio e l’esperienza corporea. Il corpo e il movimento sono elementi portanti della dimensione individuale e sociale nello sviluppo del bambino, per il quale l’ esperienza corporea è anche esperienza emotiva, di fiducia in se stesso, nelle proprie capacità e in relazione con gli altri e col mondo. Questo percorso di sensorial play può aiutare i bambini a vivere il corpo in maniera personale, consapevole, critico, positivo e creativo e può intervenire sulle prime posture e movimenti scorretti, tipiche nei bambini che stanno tutti piegati sul libro mentre leggono o scrivono.

Il percorso prevede una serie di incontri basati su attività e sull’uso di specifici strumenti:

– giochi motori, di rilassamento, di osservazione e ascolto del corpo

– esercizi di allungamento guidati

– gioco libero ma non disordinato

– giochi sensoriali e con la musica

– gioco creativo

– disegno e/o drammatizzazione di storie e fiabe.

Ogni incontro prevede una partecipazione e un coinvolgimento diretto degli studenti attraverso il lavoro individuale, a coppie e in sottogruppi e discussioni finali.

E’ previsto il coinvolgimento degli insegnanti presenti in classe durante l’intervento, che manterranno il ruolo formativo, educativo e di gestione della classe.

LIFE SKILLS

Destinatari del progetto sono studenti di :

Scuola primaria

Scuola secondaria di primo grado

Scuola secondaria di secondo grado

Il progetto ha come obiettivo quello di promuovere e facilitare un clima di classe positivo basato sulla conoscenza reciproca, la solidarietà e l’accoglienza. Facilitare l’accettazione e l’integrazione del “diverso” all’interno della classe. Migliorare il benessere degli studenti nell’ambiente scolastico, attraverso l’apprendimento di abilità comunicative e relazionali.

Si tratta di un percorso pensato per facilitare lo sviluppo e il potenziamento di tutte quelle capacità personali e sociali che aiutano i bambini a crescere e a rapportarsi con gli altri e con il mondo. La promozione delle dieci abilità di vita – life skills (OMS, 1993) consente a bambini e adolescenti di crescere nell’autostima, in una maggiore conoscenza di sé e degli altri, nello sviluppo di un comportamento positivo e di una capacità comunicativa efficace, nella costruzione e nel mantenimento di rapporti interpersonali positivi (famiglia, amici, scuola) e nella gestione dello stress e dei momenti difficili della vita. L’acquisizione e il potenziamento delle abilità di vita possono inoltre aiutare ad affrontare le difficoltà relazionali e la poca coesione tra gli studenti e facilitare valori educativi importanti (rispetto, solidarietà, integrazione) per stare bene con se stessi e in armonia con la classe.

Il corso sarà seguito dalla psicologa e psicoterapeuta Silvia Celli.

Obiettivi specifici

– Favorire l’acquisizione di abilità comunicative e relazionali attraverso tecniche di comunicazione, ascolto attivo e gestione delle emozioni.

– Stimolare gli studenti a una maggiore consapevolezza di sé e a una reciproca conoscenza.

– Stimolare la consapevolezza del proprio stile comunicativo verbale e non verbale all’interno della classe per favorire un linguaggio e un canale più idonei alle diverse situazioni.

– Favorire la consapevolezza delle proprie e altrui emozioni e degli effetti emozionali sulle relazioni.

– Individuare le eventuali difficoltà relazionali tra gli studenti e le varie possibilità per il loro superamento.

– Stimolare nei ragazzi la riflessione sulle differenze individuali e sul senso di appartenenza.